GazzettaWeb.info
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile



L'amore ennesimo equivoco
17/7/2013
di Maurizio Bevilacqua

La gente fugge quando si sente dire “ti amo”.
“Non sono pronto”, è l'obiezione più ricorrente. Come se per amare occorresse la frequenza a un corso di specializzazione. Se non fossimo pronti all'amore, sarebbe come dire di essere già morti.
L'amore è un equivoco, non è una sorta di possesso di qualcosa o di qualcuno. Non è nemmeno una gara allo sfinimento reciproco. Si può dimostrare un amore infinito e incondizionato chiudendo tutte le porte prima di andare via...

1/7/2013
di Maurizio Bevilacqua
Ovvero lemniscata. É un termine molto sgradevole e poco orecchiabile: sono stato tentato di non utilizzarlo. Le regole del marketing mi imporrebbero termini più facili da ricordare, ma io non voglio seguire certe regole. Preferisco usare il mio istinto e una vocina silenziosa che mi ha detto cosa fare.
Così è stato, anche se “nodo dell'amore” proporrebbe tante riflessioni. Se chiudessi gli occhi, sarei sicuro di ricordarmi tanti episodi della mia vita. Ora ho in mente...
Le priorità nella vita
17/6/2013
di Maurizio Bevilacqua

Una tazza di cioccolata calda quando fuori fa la neve.
Una tisana di verbena alla sera.
Una mala tibetana per pregare.
Un libro.
Predire il futuro per fare sempre gli stessi errori.
Una radiolina blu onde medie (Natale 1973).
Una rivista di parole incrociate.
Il dito medio ben indirizzato.
Una sveglia rossa di produzione cinese.
I King, per sapere dove andare e cosa fare.
Sognare Jung.
Il numero 31.
La bestia nera della matematica: lo zero.
Le piccole cose
3/6/2013
di Maurizio Bevilacqua
Si vagabonda alla ricerca di una pizzeria di qualità e, allo stesso tempo, si ascoltano le voci interiori che non sono pura follia. Un concetto che non si può esprimere a parole, ma esaminando la filatura della mozzarella (anche se esiste una scuola minoritaria che stabilisce l'importanza della qualità del pomodoro).
Dinanzi a una quattro formaggi mi sono domandato spesso il senso della mia presenza in questo mondo. In fondo, se tutto si consuma in fretta, rapiti dalla...
Il nodo dell'amore
19/5/2013
di Maurizio Bevilacqua


“La prova che una persona ha incontrato Dio non è nel modo in cui parla di Dio, ma nel modo in cui parla delle cose del mondo.”

Simone Weil

Dimostrazione dell'esistenza di Dio

Tutto l'universo risponde alle leggi della fisica. Tutto il visibile e l'invisibile hanno una interazione con qualcos'altro. La Terra, per esempio, esiste perché gira intorno alla sua stella, il Sole. Le stagioni esistono proprio grazie alla dipendenza con il Sole. C'è calore e quindi...
La Meditazione
28/4/2013
di Maurizio Bevilacqua
Familiarizzarsi con un oggetto. Immaginarsi una bella mela nei minimi dettagli.
Non è semplicemente chiudere gli occhi. È anche accettare l’idea che un giorno non respireremo più, nemmeno tentando di corrompere madre natura.
È una preghiera senza parole, perché l’assoluto non ha bisogno di concetti: è al di là di ogni forma d’espressione.




Pagine: 1 | 2 | 3
Gazzetta Web