GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile



Mamma
26/7/2021
Nel primo onomastico che trascorriamo senza di te, di cui sentiamo enormemente la mancanza, vogliamo ricordarti così, bella ed elegante come lo eri sempre, Mamma!

Auguri in cielo, dove certamente sei già da tanto...

Ti vogliamo bene, e non smetteremo mai di amarti e di ricordarti per la tua generosità, e per la grande disponibilità e bontà, che hanno caratterizzato il tuo modo di essere, con noi figli e con tutti in generale.

La tua Antonella
Agguato ad un giovane originario del Mali
29/4/2021
Relativamente alle condizioni del ragazzo, originario del Mali, ricoverato presso la Struttura di Oculistica Complessa Universitaria del Policlinico Riuniti di Foggia, si informa che il paziente è stato operato in urgenza per un importante trauma all’occhio sinistro in data 26 aprile 2021.
Le sue condizioni sono stabili.
È stato sottoposto a consulenza maxillo-facciale.
Sarà sottoposto a breve a consulenza otorino.
Si sta monitorando l’evoluzione delle sue condizioni cliniche, a seguito...
Che delusione!...
23/1/2019
Giovanni Presutti, di origini campogiovesi, vive da anni a La Maddalena, ma continua ad amare, da lontano, il suo paese natale, dove fa ritorno appena può, nel periodo estivo e delle feste comandate. Giornalista e scrittore, nei suoi libri emerge la nostalgia per i tempi andati e per Campo di Giove, il suo paesello, splendida località turistica montana, adagiata ai piedi della Maiella. Da questa riflessione intimistica, che pubblichiamo, si evince il ricordo a tinte forti degli inverni trascorsi...
Birba la trovatella
4/9/2018
Storia di Birba
cagnolina meticcia di razza Labrador

Birba ha solo 40 giorni.

Enzo l'ha trovata per caso in un sacchetto di plastica chiuso, dove la piccolina si agitava, ai bordi della strada, dopo l'Hotel Abruzzo, in montagna, a Campo di Giove.

Incuriosito dal movimento del sacchetto, l'ha aperto e ha fatto l'incredibile scoperta che ha salvato la vita al cucciolo.

Birba non respirava bene, era spaventata, e di lì a poco sarebbe morta.

Solo la corsa a Sulmona, dal veterinario,...
“MAI POTRÀ VENIRE MENO LA RICONOSCENZA E LA MEMORIA VERSO CHI HA DONATO LA VITA PER LA PATRIA”
1/10/2016
Lo scrittore e poeta Erri De Luca, amante delle montagne, sulle quali l’uomo si sente piccolo di fronte all’universo, afferma, in un’intervista che, chi va in montagna lo fa per essere più vicino al cielo. Quando gli si chiede quali memorie delle nostre montagne non possiamo perdere, il poeta ricorda che i resti delle trincee della Prima guerra mondiale meritano il ricordo perenne e tutti dovrebbero visitarle, perché è là che si sono svolte le più assurde manovre militari, i più inutili...
MEMORIE DI UN CHIERICHETTO MILANESE
25/7/2014
MEMORIE DI UN CHIERICHETTO MILANESE
DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Nelle serate invernali, nel loculo-guardiola della portineria milanese di via Cusani, a pochi metri dal centrale Largo Cairoli – illuminata solamente da una lampadina da 40 watt – papà Ambrogio (“Ambrosìn”, classe 1887) raccontava per l’ennesima volta le vicissitudini dei quattro anni passati al fronte. Nato a Seregno, famiglia povera, dovette subito ingegnarsi per aiutare ed aiutarsi in un ambiente dove la vita dei...




Pagine: 1 | 2
Gazzetta Web