La giusta distanza sociale

Scritto da antonietta pistone il 2/3/2020
La giusta distanza sociale

Paura e angoscia ai tempi del Coronavirus

Ho ascoltato con attenzione le parole del filosofo Galimberti sull'angoscia determinata dal Coronavirus, e sulla differenza sottile, che già Kierkegaard ci ha insegnato, nella Storia della Filosofia, tra paura, come timore di un oggetto ben definito, e angoscia, come spaesamento di fronte all'ignoto e al nulla.

E mi trova d'accordo la conclusione cui egli giunge, quando sostiene che l'angoscia è oggi, allo stato attuale delle cose, il sentimento più provato da noi tutti.

L'epidemia di Coronavirus, quasi una pandemia, considerato che ormai la morbilità si è diffusa su tutto il pianeta, genera una condizione di stordimento, e di paura generalizzata, perché non conosciamo il virus, non sappiamo come curarlo, e, soprattutto, non abbiamo ancora ben chiare le evidenze della sua diffusione, dal momento che è molto contagioso, e lo si potrebbe prendere anche da chi, all'apparenza, non soffre di sintomi gravi e conclamati.

Un'infezione subdola, una virulenza delle più pericolose, che ci vede disarmati, dal punto di vista medico scientifico, e ci riporta un po' ai tempi della peste del Trecento, o di quella del Seicento raccontata da Alessandro Manzoni nei suoi Promessi Sposi.

Il mondo ci appare come un grande ospedale, dove i ricoveri reali non bastano, e l'emergenza diventa la norma del quotidiano esistere ed essere.

Il sospetto aleggia in ciascuno. Non si frequenta più la chiesa; si evita la folla del supermercato; si preferisce non stringere più la mano; e ci si saluta senza scambiarsi baci e abbracci.

La paura della morte prende il sopravvento sulla gioia e sulla voglia di vivere, e di amarsi.

La distanza si allunga. Le persone si allontanano le une dalle altre, richiudendosi in casa, ed evitando i luoghi pubblici, le mense, i ristoranti, le balere, e tutte quelle occasioni di incontro che potrebbero costituire una pericolosa fonte di contagio.

Le videochat; le lezioni a distanza nelle scuole chiuse; i cellulari, surclassano più che mai l'incontro e il dialogo in presenza, sostituendo lo scambio tra persone con quello virtuale.

La distanza tra gli esseri umani diventa sempre più siderale e aumenta l'impotenza dei contatti che si vanno rarefacendo, fino ad annullarsi nella quarantena, e nell'isolamento più o meno volontario e fiduciario.

Perché la sola cosa certa è che lo stare insieme agli altri può diffondere la virulenza, nuocendo a ciascuno.

Perciò cresce la distanza di due metri tra le persone che si parlano, aumenta l'uso delle mascherine, di ogni tipo, nella convinzione di proteggersi, così, dalla morbilità.

Lentamente, l'angoscia per la diffusione del virus, si va sostituendo con l'angoscia generata dal rapporto umano, dallo stare insieme, dall'essere prossimi, un po' come nel dilemma dei porcospini di Schopenhauer, che se stanno troppo vicini si pungono con i loro stessi aculei, ma se si allontanano soffrono per la mancanza di calore e di prossimità.

Trovare la...

» Leggi ancora...




Il Liceo Marconi di Foggia attiva la didattica a distanza
9/3/2020
Piattaforme e-learning e aule virtuali
La scuola non si ferma

Sono le 8.30 e sulla chat della piattaforma virtuale compaiono quasi sincronicamente i “buongiorno” dei ragazzi. Nuova forma di appello nella scuola virtuale, ai tempi del Coronavirus. Seguendo l’orario scolastico gli studenti del liceo scientifico Marconi di Foggia da lunedì 9 marzo continuano le attività didattiche da casa, con i loro dispositivi.
Il liceo foggiano si è prontamente attivato già nei giorni scorsi per far sì che...
Coronavirus
28/2/2020
La grande paura

Sull'origine del Coronavirus lascerei perdere le fantascientifiche ipotesi complottistiche di Fusaro, e mi concentrerei piuttosto a comprendere cosa bisogna fare, in un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo, per arginare la diffusione dell'epidemia, che comincia ad assumere i contorni di una vera e propria pandemia.

A mio parere, ha ragione Recalcati quando dice che siamo ad una grande prova di civiltà. La sola cosa che può servire è l'isolamento, mentre...
Il secondo carnevale dei tre casali a Casalnuovo, Casalvecchio e Castelnuovo
20/2/2020
Continuano a far squadra i comuni di Castelnuovo della Daunia, Casalvecchio di Puglia e Casalnuovo Monterotaro, organizzando la seconda edizione del Carnevale dei tre casali (L'evento è organizzato dalle Pro Loco dei tre comuni), dopo il successo della prima edizione.
Tre gli eventi in programma, tre sfilate una per ogni comune dei Monti Dauni. Si parte domenica 16 febbraio a Castelnuovo della Daunia con il raduno in Via Aldo Moro, seguita dalla sfilata per le vie del paese e buffet finale....
“M24A-ET: Sicurezza e Ordine Pubblico in Capitanata e a Foggia. Lo Stato deve fare di più!”
24/1/2020
Agli ottimi risultati conseguiti ed in via di realizzazione lo Stato deve porre in essere anche ciò che viene indicato già dalla DIA nel suo report 2018.

Foggia, 21 gennaio 2020. “Dopo oltre due anni di attesa dalle deliberazioni del consiglio provinciale e comunale di Foggia (1), arrivano le pregevoli iniziative intraprese dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, che seguono quelle della costituzione del Reparto Anticrimine e dei Cacciatori di Puglia. L’esigenza di tali impulsi, come...
Counseling e coaching scolastico
21/1/2020
Incontro al liceo Scientifico G. Marconi di Foggia

L'Istituto Life di Foggia, in collaborazione con il Liceo Scientifico G. Marconi, istituzione ospitante, organizza l'evento "Counseling e Coaching Scolastico. La competenza relazionale valore aggiunto personale e della professione docente".
L'incontro, gratuito e aperto al pubblico, avrà luogo lunedì 27 gennaio alle ore 17,30 presso l'Auditorium di Via Danimarca.
Interverranno la dirigente del Liceo Scientifico G. Marconi di Foggia,...
Pugliascienza al liceo Marconi
15/1/2020
Grande evento alla scoperta della Luna e dell’Universo, per l’open day del 18 gennaio

Il ruolo della scuola: diffondere la cultura, la sola efficace arma contro le illegalità diffuse

Diffondere la conoscenza scientifica oggi, per rendere liberi gli uomini di domani. È l’obiettivo di Pugliascienza, grande progetto di divulgazione scientifica rivolto al pubblico e in particolare agli studenti delle scuole pugliesi. Ideata dalla Società Astronomica Pugliese, torna a Foggia, per il secondo...




Pagine: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152 | 153 | 154 | 155 | 156 | 157 | 158 | 159 | 160 | 161 | 162 | 163 | 164 | 165 | 166 | 167 | 168 | 169 | 170 | 171 | 172 | 173 | 174 | 175 | 176 | 177 | 178 | 179 | 180 | 181 | 182 | 183 | 184 | 185 | 186 | 187 | 188 | 189 | 190 | 191 | 192 | 193 | 194 | 195 | 196 | 197 | 198 | 199 | 200 | 201 | 202