GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Mattinate Fai d’Inverno Chiesa delle Croci di Foggia

Scritto da antonietta pistone il 1/12/2019
Mattinate Fai d’Inverno Chiesa delle Croci di Foggia

La Chiesa delle Croci, sita nell’antico quartiere dei terrazzani di Foggia, è attualmente luogo d’interesse storico ed artistico, come tutta la zona del centro storico e di Via Arpi, con la Chiesa di Sant’Agostino. Meta di visite culturali, è bene tutelato dal Fai – Fondo Ambiente Italiano – ed è stata annoverata tra i siti visitabili nel corso delle Mattinate Fai d’Inverno, che hanno visto coinvolte molte scuole cittadine, e della provincia, con alunni presenti, sia come visitatori che in qualità di apprendisti ciceroni, scortando i gruppi turistici.

La costruzione della Chiesa delle Croci, Reale Congregazione del Monte Calvario, sotto il titolo della Santa Croce, a Foggia, risale al 1693, per terminare nel 1740.

La città di Foggia, dedita principalmente all’agricoltura, e afflitta da una lunga siccità, chiese l’intercessione di un frate, Padre Antonio Da Olivadi, e nel corso di una Via Crucis iniziò a piovere. I pellegrini gridarono al miracolo, e decisero di intitolare, nel luogo dell’avvenimento, una chiesa, in memoria del Calvario di Cristo, erigendo cinque cappelle esterne, ciascuna con una croce, a simboleggiare la passione, più due interne alla chiesa stessa, per rappresentare il percorso della Via Crucis. Per portare a termine l’opera nacque, nel 1696, la Congregazione del Monte Calvario.

Ma soltanto a seguito di due decreti, uno emanato da Re Ferdinando IV, il 29 dicembre del 1757, e l’altro approvato il 30 novembre del 1767, la Congregazione venne riconosciuta ufficialmente, il 26 agosto del 1857. Il riconoscimento legale è testimoniato da un Sigillo Reale, che raffigura la salita di Cristo al Monte Calvario. Dopo questo conferimento la Congregazione venne denominata “Reale”, sotto il titolo della Santa Croce.

L’abito dei fedeli maschi, che erano parte della Reale Congregazione del Monte Calvario sotto il titolo della Santa Croce, era rosso, con una croce bianca, e all’interno di quella vi era ricamata in verde una corona di spine, per ricordare la corona che fu posta sul capo di Cristo nella salita al Calvario. I tre colori del bianco, rosso e verde stanno a rappresentare i simboli della bandiera italiana, e l’Unità d’Italia, compiuta qualche anno dopo il riconoscimento ufficiale della Congregazione, il 17 marzo del 1861.

Le donne, vestivano invece una doppia pettorina, raffigurante da un lato la croce bianca con al centro una corona di spine, dall’altro, chiusa in uno stemma, una croce piantata sul Monte Calvario.

Col passar del tempo, la Congregazione edificò delle cappelle cimiteriali, e nella Cripta della Chiesa vi è oggi un ossario, dove sono conservate le ossa degli affiliati alla Congregazione del Monte Calvario. La Cripta, è visitabile, come il sito della Chiesa delle Croci, dove ogni domenica chi volesse può recarsi a messa nel luogo sacro, per assistere alla celebrazione delle 10,30.

Oggi la festività della Santa Croce si commemora ancora, con la guida dei Padri Cappuccini della Chiesa di Sant’Anna, il...

» Leggi ancora...




UN PROGETTO DI MOBILITÀ PER PROMUOVERE L’INTEGRAZIONE
3/12/2019
Il 30 novembre scorso si è tenuto a Troia, presso il Villaggio Quadrimensionale, la cerimonia di consegna di un autoveicolo donato da PMG Italia alla Fondazione Nuova Specie e al Comune di Troia, grazie alla solidarietà degli imprenditori locali. Un progetto per superare le barriere tra le diversità e promuovere l’integrazione.

La Fondazione Nuova Specie onlus, con sede a Troia - Foggia - riconosciuta quale “Persona Giuridica” da parte del Ministero dell’Interno e iscritta al n. 429 della...
Mattinate Fai d’Inverno
3/12/2019
Apprendisti Ciceroni al Liceo Marconi

Il 25 Novembre scorso, in occasione delle Mattinate Invernali del FAI, alunni della 5D, con la loro docente, Marina D’Errico, referente del progetto Apprendisti Ciceroni del FAI, hanno svolto l’attività di Apprendisti Ciceroni presso la Chiesa del Monte Calvario (detta Chiesa delle Croci) - sita a Foggia nell’antico quartiere dei terrazzani - per la classe 4E del Liceo Polivalente “C.Poerio” di Foggia ed il successivo 26 Novembre, nella cornice assolata...
Maturità 2020
22/11/2019
di Antonietta Pistone

Tema di Storia e colloquio senza buste per la maturità 2020. Il Ministero ha (finalmente) recepito l'importanza della Storia, e la reintroduce nelle prove scritte, con una traccia espressamente dedicata alla disciplina.

Fioramonti sostiene, poi, che l'esame non può essere una lotteria, e che bisogna evitare di stressare i candidati, che devono concentrarsi sullo studio serio, per migliorare i livelli delle performance, piuttosto che allenarsi a fare giochini.

Mi...
Muro di Berlino e Kaki di Nagasaki al Liceo Marconi
18/11/2019
Pace è prendersi cura
Convegno sul nucleare

Nell’ambito del progetto Uomo – Mondo e per commemorare il trentennio della caduta del muro di Berlino e la piantumazione del Kaki di Nagasaki, presso il liceo scientifico Guglielmo Marconi di Foggia si è svolto un convegno che ha visto la partecipazione dei docenti della nostra Università degli Studi, il professor Aldo Ligustro, di Diritto Internazionale e Presidente della Fondazione Monti Uniti di Foggia; e il professor Roberto Rana, di...
#ioleggoperché… mi piace la chimica
18/10/2019
Al via la grande raccolta di libri per la biblioteca scolastica
Quest’anno il Marconi ha scelto come tema la tavola periodica degli elementi

#ioleggoperché… mi piace la chimica. Il liceo scientifico Marconi aderisce anche quest’anno alla più grande iniziativa di promozione della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori, e lo fa celebrando il Mole day, giornata internazionale della mole che per i chimici statunitensi ricorre il 23 ottobre (data suggerita dal numero di...
Orientapuglia
18/10/2019
Cosa fare dopo?
Il Liceo Marconi di Foggia alla IV Edizione dell’evento

Anche quest'anno, puntuale come al solito, Orientapuglia ha aperto le porte a migliaia di studenti foggiani e non, provenienti dalla Provincia, ma anche da altre regioni limitrofe del Mezzogiorno.

L'evento, organizzato per le classi quarte e quinte della scuola secondaria superiore, si è tenuto presso la Fiera di Foggia dal 15 al 17 Ottobre.

Il Liceo Marconi ha partecipato con alcune classi accompagnate dai...




Gazzetta Web