23 aprile, Giornata mondiale del libro

Scritto da redazione il 21/4/2013


23 aprile, Giornata mondiale del libro

La Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, nota anche come Giornata del libro e delle rose, è un evento patrocinato dall'UNESCO. Nel novembre del 1995 l’UNESCO ha dedicato la giornata del 23 aprile al libro e al diritto d’autore. Dopo 17 anni la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore si avvia alla maggiore età sempre più ricca di eventi e iniziative sparse in tutto il territorio.

Come ogni 23 aprile si incoraggerà a scoprire il piacere della lettura, a valorizzare la missione della letteratura e a comunicare l’importante ruolo che gli autori hanno nella società di oggi, consacrando la letteratura e il suo valore salvifico. Il piacere della lettura è difficile da non provare: il 23 aprile sarà la festa di quei libri che amiamo tanto. Sarebbe un’ottima occasione per regalarne uno. L'obiettivo della Giornata è comunque quello di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell'umanità.

Perché il 23 aprile?
Il 23 aprile è il giorno in cui sono morti tre importanti scrittori, tutti nello stesso anno, il 1616: stiamo parlando del peruviano inca Garcilaso de la Vega, Miguel de Cervantes e (anche se in realtà dieci giorni dopo) William Shakespeare.
La festa del libro affonda le sue radici nella tradizione catalana, dove il 23 aprile si celebra la festa di San Giorgio, nel quale per ogni libro venduto si regala una rosa per tradizione.

Perché è importante la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore?

L’importanza della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore si rafforza ancora di più nel momento in cui si pensa che in tutto il mondo vengono organizzate attività e iniziative legate al mondo del libro e della lettura, sotto il patrocinio dell’UNESCO.
Non solo il piacere della lettura, ma anche la protezione della proprietà intellettuale tramite il copyright, tema molto attuale oggigiorno visto il continuo dilagare della pirateria, ma anche un modo ulteriore per celebrare l’importanza degli autori letterari, il loro lavoro e soprattutto la loro unicità. E’ anche grazie a loro che nel nostro tempo libero sorridiamo, ci divertiamo e ci commuoviamo leggendo un libro. E’ anche grazie a loro che il nostro bagaglio di emozioni si arricchisce ogni anno sempre di più.
Iniziative in tutta Italia:
Tra le diverse iniziative che si terranno in Italia si segnala quella del progetto Città invisibili, che coinvolgerà le scuole, le biblioteche, le associazioni e gli enti del Veneto attraverso iniziative legate alla promozione della lettura.
Tra mostre, workshop, letture nelle scuole, feste a tema, rassegne e iniziative per bambini e ragazzi, la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore anche quest’anno meraviglierà e sorprenderà: il filo conduttore sono tutti quei libri che abbiamo amato e che diventeranno assoluti protagonisti delle diverse iniziative sparse nel territorio italiano.
Un flash mob pazzesco!
Inoltre in ben 41 comuni del Veneto prenderà vita alle 9.15 un flash book mob di immense dimensioni, che coinvolgerà ragazzi, insegnanti, genitori, bibliotecari e chiunque voglia partecipare: sarà sufficiente munirsi del proprio libro preferito e recarsi alla piazza del Comune e, al segnale, scandire bene la frase "I libri sono come la mente: funzionano solo se li apri", dopodiché leggere per ben 3 minuti uno stralcio prescelto del libro portato. “Flash book mob” comunque in tutta Italia, da segnalare quello di Canosa di Puglia che inizierà dopo un segnale convenuto, un fischio o uno squillo. “Tenendo il libro ben visibile in mano, tutti assieme i ragazzi grideranno ad alta voce la frase “i libri sono come la mente: funzionano se li apri”. Bisceglie dove in occasione della Giornata Mondiale del Libro, il club Unesco Bisceglie, il Presidio del Libro di Bisceglie e l’Associazione Bisceglie Vecchia Extramoenia promuovono una raccolta fondi per dotare la biblioteca comunale Pompeo Sarnelli di nuovi volumi. Foggia dove nell’ambito della XII Settimana della cultura (16-25 aprile) e, in occasione della giornata mondiale del libro (23 aprile), l’Università degli Studi di Foggia, in collaborazione con il cinema Falso Movimento e con il locale La Carboneria di Foggia, organizza il giorno 21 aprile 2010 un evento per celebrare l’amore per i libri e il piacere della lettura.