GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Anche a Foggia c'è bisogno di un'Associazione antiracket

Scritto da redazione il 25/11/2012


Anche a Foggia c'è bisogno di un'Associazione antiracket

La significativa manifestazione del 24 e del 25 Novembre è l' autentica espressione di solidarietà della comunità foggiana verso i commercianti afflitti dall'offesa estorsiva del racket; è il grido di rabbia al malaffare che insidia le coscienze della comunità.



Rabbia e Solidarietà, due sentimenti che nulla possono su chi delinque ma che meritano la massima amplificazione sociale per scalfire anche le coscienze più 'distratte'

Quanto più frequenti saranno le iniziative di profusione di questi sentimenti, tanto maggiori e benefici saranno gli effetti sull'intera comunità.



Per questo, non disapprovo che siano state organizzate due manifestazioni, anzi auspico che ce ne siano altre e più frequenti promosse da più parti, a tutti i livelli e su ogni fronte affinchè la cultura della solidarietà e del rifiuto alla 'prepotenza' sia discussa ed inculcata tanto nelle strade e nelle piazze quanto negli ambienti e nel sistema educativo del paese.



Tuttavia, l'abbraccio affettuoso della comunità, ai commercianti, non è sufficiente a dare quella serenità che gli stessi chiedono per proseguire un'attività già sofferente per gli effetti della 'crisi'.

Non è sufficiente la solidarietà a ripagare chi ha visto il frutto dei sacrifici di una vita devastato da una bomba.



Occorre che la politica, le istituzioni, le rappresentanze di categoria, le associazioni e la società civile, assumano precise posizioni ed impegni mettendoci la faccia e non solo le buone intenzioni; quella faccia che forse si poteva e si doveva palesare sventolando i vessilli, e gli stendardi identificativi e gli striscioni durante la manifestazione e che avrebbero testimoniato l' IMPEGNO politico ed istituzionale ad azioni concrete. ... "Io ci sono, e come istituzione, mi impegno ad esserti vicino"...



Credo che la nascita di una Associazione Antiracket fortemente integrata con le forze dell'ordine e l'apparato istituzionale, sia un concreto segnale di risposta ed azione per la lotta alla criminalità locale e sostenere questa istituzione, è imperativo di ognuno.

Foggia, è una grande città... dobbiamo solo convincerci.

Cesare Rizzi


Gazzetta Web