GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Andare via (elegia del suicidio)

Scritto da redazione il 11/2/2013


Andare via (elegia del suicidio)

di Maurizio Bevilacqua
A volte, la vita è talmente insopportabile che si decide di farla finita. Occorre una dose non indifferente di coraggio. Per questo motivo non mi sento di condannare chi lo fa. Spesso è l'unica soluzione possibile.
Ho profondo rispetto (anche una certa sottile ammirazione) per chi si toglie la vita, anche se molti, cinicamente, so che si dichiarano contrari.
È da codardi, quando non è più possibile un cambio positivo della nostra esistenza, rimanere impassibili e non fare nulla, forse per semplice paura.
Io non sono ipocrita. La vita è veramente dura e insopportabile. Non vi racconto favolette.
La sofferenza è sempre dietro l'angolo.


Gazzetta Web