GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Architetture del desiderio

Scritto da redazione il 22/3/2012


Architetture del desiderio

La polis secondo le donne
Sabato 24 marzo, ore 18.30. Incontro e dibattito creativo sulla città moderna
Presentazione del volume edito da Liguori a cura de La Merlettaia. Libreria Ubik
Come deve essere una città moderna? La parola alle donne. È questo lo spirito del volume Architetture del desiderio, traduzione editoriale di un importante convegno tenutosi a Milano nel 2008, grazie alle curatrici Bianca Bottero, Anna Di Salvo e Ida Farè, per la casa editrice Liguori (2011).
Sabato 24 marzo, alle ore 18.30, alla libreria Ubik di Foggia, il circolo culturale La Merlettaia presenta il volume, cercando di interpretare gli argomenti trattati in relazione alla realtà di Capitanata, aprendo il dibattito ad appassionati e non del settore. Dirigono i lavori, la relatrice della bella realtà foggiana, Anna Potito, e l’architetto Antonio Clemente. Prendono parte all’incontro, Anna Di Salvo e Franca Fortunato, delle Città Vicine. Introduzione a cura del direttore artistico della libreria, Michele Trecca.
Architetture del desiderio (Postfazione di Clara Jourdan; Edizioni Liguori, 2011; pagine 208). In questo volume le curatrici Bianca Bottero, Anna Di Salvo, Ida Farè, hanno raccolto gli scritti preparatori e tutto il ricco dibattito svoltosi in occasione del convegno intitolato Microarchitetture del quotidiano - Sapere femminile e cura della città, svoltosi a Milano nel 2008. Emerge dall’insieme un quadro vivissimo dei modi creativi con cui le donne si esprimono per affermare la bellezza, la convivenza, la memoria delle loro città e dei conflitti che guidano in prima persona contro il malgoverno che, nell’Italia di oggi, devasta la qualità degli spazi pubblici urbani e quindi la ricchezza intrinseca della polis.


Gazzetta Web