GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

COMUNE DI TROIA PRIMA SEDUTA DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE

Scritto da antonietta pistone il 14/6/2019


COMUNE DI TROIA PRIMA SEDUTA DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE

Si è tenuta lo scorso 11 giugno la prima seduta con l’insediamento del Consiglio Comunale del Comune di Troia.
L’assise della città dei Monti Dauni è presieduta da Leonardo Cavalieri, sindaco al secondo mandato per la lista Democratici Insieme, forte di una maggioranza votata da 2.699 troiani, il 61,7% dei votanti della tornata elettorale del 26 maggio.
Il suo vicesindaco sarà Antonietta Capozzo, assessore al personale, a viabilità e trasporto, ai servizi cimiteriali, protezione civile, lavori pubblici ed urbanistica.
Gli assessori saranno Fausto Aquilino, con deleghe a bilancio, cultura e contenzioso, Patrizia Battaglia, per tutela gestione e valorizzazione del patrimonio comunale e piccola manutenzione, polizia locale, residenza pubblica e politiche sanitarie ed Angelo Moffa, assessore all’ambiente, attività produttive e commercio.
Quattro i consiglieri di maggioranza, con Vincenzo Capuano, deleghe per sport, associazioni e politiche giovanili, Antonio D’Apice, consigliere con deleghe per servizi sociali, partecipazione ed integrazione, Rosalia Amelia Di Mucci, per turismo, pubblica istruzione, settore bibliotecario e archivio storico, e Urbano Di Pierro, consigliere in materia di agricoltura, verde e decoro urbano.
Quatto i consiglieri di minoranza eletti per la lista “Città Libera”, Edoardo Beccia, Leonardina Pillo, Grazia Roseto e Giovanna Tortorella.
“Oltre alla gioia per il risultato dello scorso 26 maggio” dichiara il neoeletto sindaco Leonardo Cavalieri, “oltre la felicità di quello che è un voto che certifica quanto di buono fatto come amministratore di Troia nei 5 anni passati, c’è un dato particolarmente positivo che vorrei sottolineare, quello che vede un Consiglio Comunale per la prima volta composto per la metà da donne. Averle votate credo sia l’inizio di un significativo processo di rinnovamento, il superamento definitivo, spero, almeno all’interno della nostra comunità del preconcetto che la politica sia affare esclusivamente maschile. Grazie a tutti per la fiducia rinnovata, la nostra rotta è statuita nel programma elettorale, saranno altri 5 anni pieni di lavoro per il bene della nostra città di Troia.”


Gazzetta Web