GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

CORSO DI FORMAZIONE DATABASE ADMINISTRATOR: CONVEGNO DI CHIUSURA

Scritto da redazione il 16/7/2010


CORSO DI FORMAZIONE DATABASE ADMINISTRATOR: CONVEGNO DI CHIUSURA

Si è tenuto lo scorso 29 Giugno presso la sede dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune
di Foggia, il Convegno di chiusura del Corso di formazione “Database Administrator”.
Smile Puglia - Capofila dell’iniziativa -, l’ENS (Ente Nazionale Sordomuti) di Foggia, Prospettiva
Subappennino SCpA, il Comune di Foggia (Assessorato alle Politiche Sociali) ed altri nove comuni
della Capitanata (San Giovanni Rotondo, Stornara, Castelluccio Valmaggiore, Orsara di Puglia,
Ordona, Castelluccio dei Sauri, Apricena, San Paolo di Civitate e Troia), hanno dato vita ad un
progetto di formazione professionale, finanziato dalla Regione Puglia. Nel corso dei lavori, Grazia
Francavilla e Rino Paganella, dirigenti provinciali di Smile Puglia, hanno descritto nei dettagli le
finalità del progetto.
Per un totale di 600 ore di lezioni (290 in aula, 30 in visita guidata, 280 in stage) il corso è stato
rivolto a 13 allievi (7 donne e 6 uomini), affetti da sordomutismo. Il “Database administrator”
configura gli accessi al database, realizza il monitoraggio dei sistemi di archiviazione, si occupa
della manutenzione del server, della sicurezza degli accessi interni ed esterni alla banca dati e
definisce, al contempo, le politiche aziendali di impiego e utilizzo delle risorse costituite dal
database. Tra i principali compiti di questa figura professionale c'è quello di preservare la sicurezza
e l'integrità dei dati contenuti nell'archivio. Ciò avviene utilizzando tutte le tecniche e i dispositivi
idonei a questo scopo. Nel corso dell’intervento formativo, i corsisti sono stati sempre affiancati
dall’interprete LIS (linguaggio italiano dei segni). Il progetto di formazione è stato impostato
attraverso una serie di azioni in grado di creare una rete tra i soggetti per divulgare e
contestualizzare gli argomenti trattati, da un lato, e sviluppare relazioni, da sperimentare
direttamente sul lavoro, dall’altro. L’obiettivo è che tali relazioni si mantengano anche al termine
del Corso, avviando un processo continuo di diffusione del sapere.
Alcune specifiche delucidazioni sui metodi di formazione di questa importante figura sono stati
illustrati dal Docente della Net Planet, Alessandro Forcelli.
Il convegno si è concluso con l’intervento del Direttore di “Prospettiva Subappennino”, Valerio
Ricci, che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa, soprattutto “in prospettiva di una visione di
autoimprenditorialità del settore, considerata la scarsa attenzione e sensibilità che spesso il mondo
del lavoro mostra nell’applicare la legge n.68/99 che prevede l’inserimento dei diversamente abili
nei quadri lavorativi”.
C.S.


Gazzetta Web