GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Cosa avvenne nel carcere di Turi tra Gramsci e i suoi compagni?

Scritto da redazione il 4/12/2010


Cosa avvenne nel carcere di Turi tra Gramsci e i suoi compagni?

"Gramsci da eretico a icona. Storia di un cazzotto nell'occhio" (Guida Editori, Napoli 2010) è il titolo del libro del senatore Angelo Rossi che sarà presentato sabato 27 novembre, alle 18.30, nell'Auditorium Comunale di Santa Maria degli Angeli ad Ascoli Satriano.
Dopo i saluti del Sindaco Antonio Rolla e del Presidente del Centro Culturale Polivalente Giuseppe d'Arcangelo, interverranno la Prof.ssa Lea Durante, docente di Storia della Critica presso l'Università degli Studi di Bari, e l'Autore.

Dalla quarta di copertina:
Cosa avvenne realmente nel carcere di Turi tra Gramsci e i suoi compagni? "Piccole questioni" carcerarie, un "dissenso" sulla tattica o qualcosa di più profondo che incise sulla vicenda tragica del leader comunista? L'indagine condotta in questo libro si propone di sollevare il velo che circonda un inquietante segreto della storia del PCI.

Nota biografica dell’Autore:
Angelo Rossi è nato a Bovino (FG) il 25 dicembre 1933.
Insegnante di storia e filosofia nei licei, è autore di diversi saggi su figure del movimento operaio italiano. Recentemente ha pubblicato con Giuseppe Vacca il volume "Gramsci tra Mussolini e Stalin" (Fazi Editore). Ha aderito a metà degli anni Cinquanta al PCI. Segretario provinciale della FGCI, è stato consigliere provinciale e segretario provinciale del PCI. Consigliere regionale per tre legislature, dal 1994 al 1996 è stato senatore della Repubblica.
C.S.


Gazzetta Web