GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Giornata Nazionale per la Salute della Mano

Scritto da antonietta pistone il 19/5/2022


Giornata Nazionale per la Salute della Mano

Il Policlinico Riuniti di Foggia partecipa alla Giornata Nazionale per la Salute della Mano
21 maggio 2022

Sabato 21 maggio 2022 si terrà l’ottava edizione della Giornata Nazionale per la Salute della Mano con screening gratuiti organizzati dai 32 centri italiani aderenti all’iniziativa, sotto l’egida della Società Italiana di Chirurgia della Mano, per sensibilizzare i cittadini sulle patologie che colpiscono la mano e l’arto superiore.
E’ un ritorno estremamente importante, dopo l’inevitabile sospensione a causa della pandemia da COVID-19, che da otto anni offre l’opportunità ai chirurghi della mano di tornare in maniera capillare su tutto il territorio nazionale.
Anche la Cattedra e Struttura di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva universitaria, diretta dal Prof. Aurelio Portincasa, parteciperà ancora una volta all’evento, con la collaborazione del Dott. Nicola Fini e del Dott. Pasquale Bisceglia.

Presso l’Ambulatorio di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Policlinico “Riuniti” di Foggia, ubicato al piano interrato del plesso Dipartimento di Emergenza Urgenza -DEU, dalle 9.30 alle 12.30, verranno effettuate visite gratuite a tutti gli utenti che ne faranno richiesta, previa prenotazione nei giorni di Giovedì, Venerdì e Sabato, chiamando il numero 0881.732485 dalle ore 17.00 alle ore 20.00..
In occasione della Giornata, i 32 Centri aderenti all’iniziativa su tutto il territorio nazionale offriranno ai cittadini un check up gratuito della mano, verificando le condizioni di salute dell’arto superiore e consigliando suggerimenti diagnostici e percorsi terapeutici adeguati.
A livello ambulatoriale le patologie più comuni sono l’artrosi, l’artrosi del pollice (rizoartrosi), le malattie degenerative, quelle reumatiche, le malattie tendinee e le malformazioni congenite, oltre alle lesioni nervose, agli esiti di traumi sul lavoro e domestici, al tunnel carpale e al dito a scatto.
Un’altra condizione, dove il ruolo del chirurgo della mano è prioritario, è la malattia di Dupuytren, una patologia di natura fibro-proliferativa, potenzialmente invalidante, che colpisce soprattutto gli uomini dai 40 ai 60 anni, provocando la flessione progressiva di una o più dita, cui segue l’inevitabile limitazione della completa estensione della mano.
In tal senso, la Giornata Nazionale per la Salute della Mano è fondamentale per diagnosticare e trattare tali patologie negli stadi iniziali e con tecniche mininvasive per il paziente.
I referti rilasciati in occasione delle visite saranno condivisi e valutati con il medico curante, che riceverà una relazione della visita svolta.


Gazzetta Web