GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

I libri di Ubik

Scritto da redazione il 20/1/2012


I libri di Ubik

Le proposte di lettura della libreria
La mafia innominabile
Domenico Seccia
(La Meridiana)

Uccidere per comandare, al di là di ogni preconcetto localistico, significa sempre e solo una cosa: mafia. Anche sul Gargano, tra le spiagge di Vieste e le foreste dell’entroterra. In una territorio che, per anni, di sicuro troppi, ha goduto di una certa sottovalutazione in tema di morti ammazzati e attività illecite, quasi ci volesse una carta d’identità, un assurdo passaporto, per ottenere la definizione di mafia. Per nominarla. Il procuratore Domenico Seccia, prossimo ospite della Ubik (26 gennaio), ha sfatato ogni illusione e ha definito quella che, purtroppo, può ben dirsi “mafia garganica”. La quale tanto prima quanto adesso esiste, eccome.

Bruno. Il bambino che imparò a volare.
Nadia Terranova e Ofra Amit.
(Orecchio Acerbo editore)

Bruno è un bambino ebreo, timido, sognatore e con una testa grande. Ha un papà stravagante e delle abitudini strambe. Nadia Terranova ci racconta un'infanzia fuori dal comune, quella del grande scrittore polacco Bruno Shulz, ucciso in un agguato nazista nel 1942. Un libro delicato che racconta un pezzo di storia, perché non c'è nulla di cui non si possa parlare ai bambini. Uno stile essenziale, niente vezzeggiativi e "paroline". Così anche la morte diventa un vuoto, un "plof" a cui segue l'arrivo magico di un paio d'ali che salva l'immaginazione e la memoria. Le illustrazione di Ofra Amit colorano una storia che si farà ricordare.

La quinta costellazione del cuore
Monika Peetz
(Garzanti)

La verità è sempre la scelta migliore? È sempre necessario conoscere la verità? Se lo chiede Judith che, insieme alle sue amiche più care, si mette in viaggio verso Santiago de Compostela seguendo gli appunti che il marito Arne, morto da poco, custodiva in una Moleskine nera.
Ma niente è come dovrebbe essere e scopre che tutta la vita accanto a suo marito si è fondata sulle bugie. Per chi ha amato Il profumo delle foglie di limone e Il linguaggio segreto dei fiori.

Elettricavita
Samuel Romano
(Mondadori)

"Elettricavita" così Samuel Romano, frontman del famoso gruppo musicale torinese Subsonica, riassume in una parola il suo percorso di artista e di uomo fino a questo momento. Ed Elettricavita è proprio il titolo del suo ultimo libro pubblicato per Mondadori    in questi giorni. Immancabile volume per le librerie dei suoi fans, ma soprattutto interessante per chi di lui ha sentito parlare solo di sfuggita. Samuel si mette a nudo in questo libro intervista con il giornalista Mauro Garofalo, e di pagina in pagina scopriamo, tra passato, presente e progetti futuri, la visione del mondo di uno spirito creativo, originale musicista senza etichette e voce più elettronica e sexy d'Italia.



Gazzetta Web