GazzettaWeb.info
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Il MIUR premia due classi del liceo Marconi di Foggia per la ricerca

Scritto da antonietta pistone il 7/6/2017


Il MIUR premia due classi del liceo Marconi di Foggia per la ricerca

Due classi del liceo scientifico “G.Marconi” di Foggia, la IV D e la IV I, sono tra le finaliste del prestigioso concorso nazionale “Articolo 9 della Costituzione. Cittadini partecipi della ricerca scientifica e tecnica” bandito dal Miur. Venerdì 9 giugno, alle ore 11.00 una delegazione di studenti e docenti del liceo “Marconi” parteciperà alla cerimonia di premiazione alla Camera dei Deputati.

Agli studenti partecipanti, il bando richiedeva di elaborare un video della durata non superiore a quattro minuti sul tema Esplorare e scoprire i percorsi della ricerca scientifica e tecnica di oggi (temi, questioni, obiettivi, scienziati, luoghi e centri di ricerca). La IV D, guidata dalla prof.ssa Anna Maria D’Alessandro, ha presentato un video, dal titolo “Perchè io no?”, sul progetto di ricerca “Gluten friendly” dell’Università degli Studi di Foggia. La IV I, guidata dalla prof.ssa Flora Marino, ha invece presentato “Il benessere è un Tavoliere di oro rosso”, su un altro progetto di ricerca dell’ateneo foggiano, quello sulle proprietà del licopene, molecola presente nel pomodoro, in grado di contrastare malattie neuroplastiche e dell’invecchiamento. L’intero progetto, al quale ha partecipato anche la classe IV B, guidata dalla prof.ssa Angiola Castiello, è stato coordinato dalla prof.ssa Maria Di Foggia, docente di Discipline Giuridiche. I video sono stati interamente realizzati    dai    ragazzi, dalla    sceneggiatura, alle riprese,    al montaggio.

“Abbiamo scelto il progetto di ricerca sul Gluten Friendly – affermano gli studenti della IV D –perché è uno tra i più innovativi che si stanno svolgendo nel nostro territorio. E inoltre perché nel Mezzogiorno, ed in particolar modo in Puglia, il grano è tradizione, cultura e soprattutto ricchezza”. Il video inizia con le immagini di una festa di bambini: tutti mangiano, tranne un bambino, affetto da celiachia. Sul suo viso delusione, ma anche speranza che qualcosa possa cambiare. E allora inizia il viaggio nei laboratori del “New Gluten World”, spin off dell’Università di Foggia che da un’intuizione della dottoressa Carmela Lamacchia studia come far diventare “amichevole” il glutine.

Anche l’altro video finalista premia la ricerca made in Foggia. La cattedra di patologia generale del prof. Massimo Conese e del prof. Sante Di Gioia ha attuato un lavoro di ricerca sul licopene (un idrocarburo appartenente al gruppo dei carotenoidi con funzioni antiossidanti), una molecola abbondantemente presente nel pomodoro.

“Abbiamo scelto questo argomento - affermano gli studenti della IV I - perché crediamo che aumentare il consumo di pomodoro autoctono, possa portare il cittadino ad una dieta più consapevole finalizzata al proprio benessere e indurlo così, verso cure di    tipo naturale anziché tradizionali; ciò comporta anche l’aumento del PIL della provincia”.

Obiettivo del concorso: promuovere nelle giovani generazioni i principi della cittadinanza attiva e consapevole dell’importanza che ha lo sviluppo della conoscenza per le società del futuro, in particolare nell’ambito della ricerca scientifica e tecnica, espressamente    richiamata dal principio costituzionale come un patrimonio da sviluppare.

Gli elaborati prodotti dalle scuole sono stati giudicati in due fasi distinte: nella fase semifinale i video sono stati votati da tutti gli studenti partecipanti; nella fase finale i lavori che hanno superato la semifinale sono stati vagliati da una Giuria composta da studiosi ed esperti, nominata dal Direttore generale della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del Miur.

Di assoluto rilievo il partenariato del    concorso Articolo 9:    Fondazione Benetton Studi Ricerche; Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo-Direzione generale Educazione e ricerca; Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR); Senato della Repubblica; Camera dei deputati; Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Ministero della Difesa; Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca del    MIUR; la «Domenica» de «Il Sole 24 Ore». Media partner: Rai, Radio3.

“Lavorare a questo progetto è stato qualificante sia per noi docenti sia per gli studenti. – afferma la prof.ssa Maria Di Foggia, coordinatrice del progetto per il liceo Marconi – Il Miur ha sostenuto il nostro lavoro con contributi sul sito internet del progetto, anche in streaming, ma anche con la possibilità di visitare laboratori, consultare esperti. Pienamente raggiunti gli obiettivi formativi prefissati, non solo quelli specificamente scientifici, grazie al lavoro delle colleghe di Scienze, ma anche quelli di Cittadinanza, con    un’accresciuta    consapevolezza, nei nostri studenti, che è necessario partecipare attivamente alla crescita scientifica e tecnica del nostro Paese”.

“Con la qualificazione in finale a questo prestigioso concorso - afferma il dirigente scolastico prof. Raffaele Zannotti – chiudiamo in bellezza un anno pieno di soddisfazioni. Molti nostri studenti sono stati premiati in concorsi anche di rilievo nazionale, a dimostrazione che il nostro liceo incentiva, promuove e sostiene le eccellenze. Tanti i ragazzi che hanno partecipato a gare, concorsi, in tutte le discipline, segno che ciascuno nel nostro liceo può far crescere il proprio talento, consolidare le proprie abilità. Un ringraziamento va ai docenti che hanno saputo intercettare le occasioni giuste e motivare gli studenti”.
Comunicato stampa del liceo scientifico G. Marconi di Foggia


Gazzetta Web