GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Il dono di Natale

Scritto da redazione il 9/1/2013


Il dono di Natale

di Alessandro Ceci

Maenza, 25 dicembre 2012

Ascolta. Ho ancora leggeri auguri di Natale per te e per il nuovo anno. Lo so che, in giorni senza speranza, anche l’accoglienza è un azzardo. Certo Natale è disperdersi nel nulla di concetti che non hanno nulla, nella crudeltà dell’insignificante passaggio. Restano sospese domande empie e ambigue: ci siamo in questi anni? siamo presenti nel presente? o siamo travolti da una cronaca che non sa farsi storia, senza memoria, incupita nel chiuso di una esaltazione forzata, egocentrica? che facciamo ora? Passiamo tra gente che è specchio dei nostri anni e delle nostre voci. Facciamo finta di niente e stiamo qui, tra gli sguardi piegati dall’usuale e nella disperazione annoiata dei cliché. Ma il Natale ci spoglia di ogni giudizio e ci ricorda, tra i discorsi e il vino, tra i vicini e i lontani, che c’è il tempo perché c’è stato ogni nostro tempo, ci saremo perché ci siamo, legati da ogni ricorrenza, da ogni prossima nascita e dal non ritorno: la infinita staffetta dell’esistenza che passa un dono, che trasferisce l’uno all’altro quel che l’uno ha per l’altro, quello che fa, la sua cultura, la sua presenza, l’immortale se stesso.
(Dalla bacheca facebook del Gruppo Filosofico Foggiano)


Gazzetta Web