GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Il liceo Marconi promuove il convegno Open data day 2018 Faragola dati in azione

Scritto da antonietta pistone il 5/2/2018


Il liceo Marconi promuove il convegno Open data day 2018 Faragola dati in azione

Prosegue il progetto di monitoraggio dei finanziamenti pubblici per il sito di Faragola, sul quale sta lavorando, in questo anno anno scolastico, la classe IV F del liceo Scientifico “G.Marconi” nell’ambito del progetto ASOC, A Scuola di Opencoesione. “Open data day 2018: Faragola, dati in azione” è il titolo del convegno in programma martedì 6 febbraio alle ore 16.00 presso l’Auditorium Santa Maria degli Angeli di Ascoli Satriano.
Al convegno sono stati invitati: il prof. Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore per i beni culturali e paesaggistici del MIBACT, la dott.ssa Simonetta Bonomi, direttore della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio delle province di Barletta-Andria-Trani e Foggia;    la dott.ssa Silvia Pellegrini, dirigente Turismo, Economia della Cultura e valorizzazione del territorio e Beni Culturali – Regione Puglia; la dott. ssa Maria Aida Episcopo, dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio V, Ambito territoriale di Foggia; il prof. Franco Salcuni, Ufficio Formazione e Beni Culturali Legambiente-Direzione Nazionale; la dott.ssa Loredana Carbone, responsabile Europe Direct Barletta; il prof. Italo Scrocchia, Economista Statistico; Vincenzo Sarcone, sindaco di Ascoli Satriano; il dott. Francesco Longobardi, progettista e direttore dei lavori.
Il convegno si inserisce nella settimana dell'Amministrazione aperta (Open Data Day 2018) e verterà sui seguenti temi: presentazione, da parte di Phoinix (il nome scelto dagli studenti della IV F per il proprio team), del progetto su Faragola; esigenze di sviluppo territoriale nell’ambito del tema scelto (Cultura e Turismo) e relative proposte migliorative; verifica del grado di trasparenza e apertura delle PA coinvolte nel progetto monitorato.
ASOC, A Scuola di OpenCoesione, è un percorso innovativo di didattica interdisciplinare che promuove attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici anche attraverso l'utilizzo di open data e l'impiego di tecnologie di informazione e comunicazione.
Gli studenti della IV F, coordinati dai docenti Stefania Cibelli, Claudio Girardi e Maria Di Foggia, stanno monitorando il progetto “VILLA ROMANA DI FARAGOLA E PARCO DEL SERPENTE” del Comune di Ascoli Satriano, finanziato dal FONDO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE 2007-2013 e che vede come soggetto attuatore la DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELLA PUGLIA.
Il percorso formativo, che rientra nell’Alternanza Scuola Lavoro, si pone come obiettivo quello di sensibilizzare la cittadinanza nei confronti del patrimonio culturale e storico pugliese.


Gazzetta Web