GazzettaWeb.info
COLLABORA
duilio
aid
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

In memoria di Anna Sica

Scritto da antonietta pistone il 25/3/2022


In memoria di Anna Sica

Mamma ❤
15 agosto 1937 - 25 marzo 2021
Per ricordarla nel primo anniversario della morte
Madonna del Rosario in Foggia, 25 marzo ore 19

"Figlia! La morte non è niente. Sono solamente passata dall'altra parte: è come fossi nascosta nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo l'una per l'altra lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare. Parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Mamma sia sempre la parola familiare e di significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima. C'è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontana, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace".
"Mamma! Ho provato a guardarti, in mille altri modi diversi. Ed ho odiato i tuoi difetti, ma ti ho amata per molti altri. È per questo che non so evitarti. È per questo che non so scansarmi: È per questo che preferisco te ai diamanti"... "Perdona la mia imperfezione...e continua ad amarmi così, anche da lassù "


Gazzetta Web