GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

LA FESTA DEL GADD

Scritto da redazione il 8/1/2012


LA FESTA DEL GADD

Gli "Amici della Domenica" (GADD), festeggiano il loro primo compleanno! Come tutti gli anniversari, infatti, anche questo merita di essere commemorato. Č la prima attivitā del "programma 2012", l'entusiasmo č alto e la voglia di stare insieme e divertirsi non č da meno.    Tutti hanno voglia di ricordare un anno che ha prepotentemente occupato gli spazi, il tempo e le energie di questo gruppo di Amici.

A occhio e croce siamo un centinaio; il locale faticosamente scelto per assecondare le necessitā di molti, ha degnamente soddisfatto le aspettative. Un po' fuori mano, ma ne č valsa la pena. Una festa bellissima, in perfetto stile GADD, spontanea, all'insegna del dono e della condivisione. "Ognuno porti qualcosa da offrire agli altri" questa l'unica "regola" della festa....e quello le nostre brave cuoche, solo quello volevano sentire... si sono scatenate preparando succulente pietanze e buonissimi dolci......

Come non ricordare il "Pancotto" di Mara, i fagioli di Maria, la parmigiana di Maria Clara, La pasta al forno di Rossana, i dolci di Ina, la parmigiana di Carmela ...mi fermo qui perchč non ho potuto assaggiare tutto... (e che, me vulite accide?) ma mi dicono che era tutto squisito.

Ad allietare la serata, un nutrito numero di artisti, cantanti, musicisti, ballerini, scrittori, poeti e persino pittori....In un angolo Michele dipinge una delle sue bellissime tele, io gli sono accanto nelle vesti di un improvvisato Disc Jockey, e vedo concretizzarsi l'opera sotto i miei occhi...ci faccio un pensierino...peccato che mi mancherā la faccia tosta di chiederla in regalo...

Intanto monto un po' di musica giusto per scaldare la sala mentre su una parete si proiettano oltre 1200 immagini che raccontano un anno di storia del GADD.

Il livello di partecipazione sale, c'č persino chi vuole cantare e fare un po' di Karaoke e siccome non ci facciamo mancare nulla, ci attrezziamo anche per quello.

Č il momento di Serafina, che decide di cantarci "Io Vagabondo."... beh adesso il livello č al massimo...

Subito interviene il nostro Bravo Gianni Pollidoro... la "Voce nera" della Capitanata, e poi Michele Del Carmine con la sua esilarante performance, e che dire della nostra brava corista Maria Clara ?

Raffaele, non č potuto venire, ma non ha mancato di affidarci un suo contributo scritto... "I Natali del GADD" affidato all’interpretazione magistrale di Gianni Pellegrini e di Michele Sepalone.

Tutto procede secondo i migliori auspici. Chiedo a mia moglie come sta andando la serata... mi sorride e mi dā un bacio... Bingo !!!

Nonostante l'atmosfera non sia proprio adatta alla situazione chiediamo a Salvatore Agostino Aiezza, di offrirci in anteprima assoluta ed esclusiva per il GADD, una breve presentazione della sua ultima fatica, un libro sulla cittā di Foggia, "Foggia Stazione di Foggia", il cui titolo da solo č giā tutto un programma... prenoto la mia copia !

E poi.... arrivano i pezzi da 90.

Daniele Demetrio d'Aco emergente cantautore foggiano vive a Santeramo in colle. Il dono pių grande ce lo offre lui. Nel pomeriggio in chat scambiamo due parole, mi chiede come siamo messi con l'impianto audio. Ascolta le mie perplessitā, prova a darmi qualche suggerimento... poi si mette in macchina, carica il suo personale impianto di amplificazione e volge in direzione di Foggia.... gli strappo la promessa di farci ascoltare qualche suo lavoro dal vivo e ci diamo appuntamento. Penso che Daniele approfitterā di questa visita per trascorrere il week end a Foggia, magari dai parenti. Alle due di notte circa scoprirō che il nostro carissimo amico, senza il quale la serata sarebbe stata un fiasco, ha preso l'autostrada per tornare a Santeramo. Ha davanti a sé 200 Km, forse pių... Sono commosso, incredulo di tanta passione, tanto affetto, tanto amore. Anche questo č GADD !

Fondamentale, ed impareggiabile, la dedizione di Carmela di Nonno. Č solo grazie alle sue enormi capacitā organizzative se questa festa sarā ricordata. Non riesco a trovare parole che possano ripagarle di tutta la fatica che ha dovuto sostenere per regalarci questi momenti di allegria.

Altra anteprima in esclusiva per il GADD ce la offre Gianni Pellegrini (cantautore e Gaddino di razza) con il suo "Luatamille" un brano dedicato alla cittā, forse ispirato proprio dalle riflessioni di un anno di GADD. Infine, ma non per ultimo, Massimo Baldassini. Eccellente interprete e cultore di Lucio Battisti. Lo spettacolo, č assicurato, la platea č in visibilio, attenta e partecipe.

Per non parlare della torta, ispirata al logo del GADD che, altro grande gesto di amore, Chiarastella ha preparato per la nostra festa !

Che dire, questa serata ha coronato un anno di riflessioni, di incontri ed amicizie, che hanno acceso in molti la voglia di vivere la cittā e di partecipare al suo riscatto.
Un impegno al buon senso, al buon gusto e alle buone prassi, per risalire la china delle classifiche sulla vivibilitā di questa martoriata cittā. Chissā se č poco... Chissā se č inutile...
Chissā quali saranno le riflessioni tra un anno... Molti mi dicono che vivono meglio, che si sono appassionati, che hanno riacceso la speranza...Chissā...

anche questo... č GADD !!!

Cesare Rizzi

Allegato:


Gazzetta Web