GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

La storia dell’Italia

Scritto da redazione il 24/9/2011


La storia dell’Italia

Riceviamo e pubblichiamo questa bella poesia dedicata all’Italia in occasione dei primi 150 anni della nostra storia unitaria.

La storia dell’Italia
(in poesia)
I popoli Ellenici
Ci hanno fondati,
di arte e cultura,
ai posteri lasciato.
L’eterna capitale,
la Roma Imperiale,
di archi, acquedotti,
giardini e anfiteatri,
ha unito il mondo antico,
d’ingegno, e strapotere.
Dai barbari, il declino,
paura, e desolazione,
divise ogni regione,
da odio e incomprensione.
Normanni, Svevi, e Angioini,
eccelsi edificatori di torri,
mura, castelli, e torrioni.
Lo Svevo Federico,
imperator possente,
dell’epoca fiorente,
ne fece uno splendore.
Colombo, Pigafetta, e Magellano,
grandi navigatori,
i re dei mari,
scoprirono ognuno,
le terre più lontane.
Gl’indomiti Spagnoli,
c’invasero spietati,
portarono la peste,
distrussero città,
paesi, borgate,
e tante vite umane.
L’Impero napoleonico,
di un falso re Francese
ci saccheggiò di arte,
per darle al tal paese.
La libertà, e l’unione,
ardirono le forze,
contro l’Austria padrona,
la rea terra vicina,
sconfitta con l’orgoglio,
di chi, la patria l’ama.
L’eroe dei due mondi,
Mazzini, e Cavour,
e tutti gli italiani.
Dino Ferrara


Gazzetta Web