GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Le dimissioni del Caporedattore di Gazzettaweb

Scritto da redazione il 3/4/2014


Le dimissioni del Caporedattore di Gazzettaweb

Antonietta Pistone esce dalla redazione

L’Ordine dei Giornalisti ha deciso recentemente di operare una revisione dell’albo dei pubblicisti, per accertare chi, tra gli iscritti, di fatto collabori con i suoi articoli a qualche testata. L’accertamento mira anche a verificare che i pubblicisti non collaborino in nero, senza regolare compenso. Il problema è che, se ci si vuole fingere ignari, si può ben credere che i pubblicisti siano regolarmente a contratto. La verità è molto più amara e cruda.

Si sa comunemente che la maggior parte dei giornalisti, pur collaborando attivamente presso i giornali, non percepisce regolare compenso. Perciò, chiedere e pretendere una cosa del genere, paventando la radiazione dall’albo se così non dovesse poi essere, vuol dire obbligare chi può a fare carte false. Io, personalmente, non intendo essere connivente con questo sistema, e scelgo di andarmene, rinunciando anche al corso di formazione e aggiornamento, che, peraltro, avrei potuto seguire soltanto sulla piattaforma online, non avendo tempo libero per partecipare ai seminari baresi.

Tengo a precisare che la mia collaborazione a questo giornale, prestata sempre a titolo gratuito, è stata per me una gioia. Credo di aver puntualmente svolto un lavoro serio e meticoloso, che però, ferme restando le condizioni di cui sopra, non ha più i presupposti per poter ancora essere nel tempo prolungato.

Il prossimo anno, dal mese di Gennaio 2015, mi asterrò dal pagare la tassa di iscrizione annuale. E non potrò più esibire il tesserino giornalistico, né pregiarmi del titolo di pubblicista.

Per questo motivo, nel rispetto del mio amore per la verità, cui resto sempre legata nel mio modus vivendi et operandi, non continuerò a scrivere su questo giornale, né vorrò più appartenere alla redazione, che dovrà annoverare tutti e soli giornalisti pubblicisti o professionisti.

Mi dimetto, con effetto immediato da caporedattore di Gazzettaweb, chiedendo, cortesemente, all’editore Peppino Tozzi e al Direttore Giucar Marcone, di accettare e rispettare la mia scelta, serenamente, e di cancellare al più presto il mio nominativo tra quelli dei collaboratori di redazione di questo giornale.

Ogni cosa terrena ha un suo tempo. Quello che ci è stato concesso per dare vita a questo giornale l’abbiamo vissuto insieme, con piacere reciproco, spero, ma è ormai trascorso.

Saluto perciò il pubblico dei miei lettori, invitandoli a seguirmi sui miei blog, che non necessitano di tesserini e appartenenze di sorta, per mia fortuna.

Buona vita a tutti.

Antonietta Pistone


Gazzetta Web