GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Lemma: “Impegnati ogni giorno contro la violenza sulle donne”

Scritto da redazione il 12/6/2013


Lemma: “Impegnati ogni giorno contro la violenza sulle donne”

La Consigliere regionale del Partito democratico, Anna Rita Lemma a seguito alla conferenza stampa tenutasi questa mattina a Taranto sul tema del Femminicidio ha diffuso il seguente documento:
“Quello della violenza di genere e del femminicidio è un fenomeno grave quanto triste e finalmente il Governo nazionale , il Parlamento e le più alte cariche dello Stato hanno assunto l’urgenza di azioni mirate al contrasto di una vera e propria piaga culturale e sociale.
La ratifica della Convenzione del Consiglio d’Europa aperta ad Instanbul nel 2011 e sottoscritta a Strasburgo dall’Italia nel 2012, è il primo degli atti nella direzione del contrasto al fenomeno.
La Regione Puglia ha avviato sin dal 2008 un intervento sistematico di prevenzione e di contrasto confermato e rafforzato dal secondo Piano Regionale delle politiche sociali ( 2009/2011).
Attraverso questo piano sono stati accreditati in Puglia 15 Centri antiviolenza e 6 case rifugio, oltre che di alcuni sportelli antistalking, centri di ascolto e numeri verdi per pronto intervento.
E’ di qualche giorno fa l’annuncio da parte dell ’Assessora Gentile del lavoro avviato per l’approvazione di un nuovo Testo di Legge in materia di violenza e     femminicidi in Puglia . Lo stesso avrà il fine di rendere l’azione regionale più strutturata, integrata e vincolante anche attraverso la costituzione di un tavolo tecnico all’interno dell’Osservatorio sulla salute di genere per la formazione di tutti gli operatori del settore e non solo     sanitario.
Nell’ambito di questa azione regionale ci è sembrato opportuno rivolgere a tutti i Sindaci della Provincia ionica la richiesta di aderire alla campagna nazionale sostenuta dall’ANCI “ 365 giorni no “ alla violenza sulle donne.
La campagna è stata lanciata il 25/11/12 in concomitanza con la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (risoluzione delle Nazioni Unite n°54/134 del 17/12/99) a Torino.
L’approvazione di una Carta d’Intenti, attraverso un atto deliberativo di Giunta,    rappresenterebbe l’ulteriore anello di congiunzione per rispondere con decisione al momento di vera emergenza culturale e sociale che il nostro Paese sta attraversando perché i Sindaci diventerebbero    i primi testimonial di politiche per la non discriminazione di genere.
A loro il compito di promuovere azioni volte a prevenire e rimuovere le cause della violenza diffondendo la cultura dei diritti fondamentali promuovendo iniziative di sensibilizzazione ed informazione nelle scuole e nei luoghi di lavoro a partire dalle proprie Amministrazioni attraverso il coinvolgimento degli Organi di Parità, adottando regolamenti che vietino campagne pubblicitarie offensive per messaggi ed immagini sostenendo l’operatività di centri antiviolenza e delle case rifugio, istituendo e sostenendo reti di enti, istituzioni, associazioni, servizi per offrire aiuti concreti alle donne vittime di violenza, adottando    regolamenti che vietino campagne pubblicitarie offensive per messaggi ed immagini.
Tutto questo tenuto conto che i Piani Sociali di Zona si offrono quale strumento attuativo utile.
Da questa iniziativa prende peraltro avvio un lavoro di ascolto, confronto e la raccolta di tutti i contributi utili alla costruzione di piani di politiche ed azioni territoriali e di reti antiviolenza con tutti i soggetti che già operano nel settore contro la violenza di genere. Sarà per questo che promuoveremo tavole rotonde sul territorio diffusamente provinciale”.
    
Lemma Anna Rita ( Consigliera regionale)
Anastasia Chiaramaria ( già Assessore Comunale di Grottaglie)
Bruno Mariella ( Consigliera delegata del Comune di Laterza)
Di Sarno Elisabetta ( già Assessore di Palagiano)
Tomai Pitinca Cristina ( Consigliera comunale di Pulsano)
Saracino Ilaria ( Consigliera comunale di Lizzano)
    


Gazzetta Web