GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Lettera al Sindaco di Foggia per gli alberi malati

Scritto da redazione il 31/8/2011


Lettera al Sindaco di Foggia per gli alberi malati

Caro Sindaco
sono un rappresentante del GADD (Gruppo Amici della Domenica), domenica mattina alcuni amici in bacheca hanno pubblicato preoccupati la situazione in cui versano alcuni alberi, situati in via Lecce e in corrispondenza dell’Ippodromo.
Considerando che lavoro nell’ambito agricolo, pur avendo poca dimestichezza con le colture boschive, mi sono recato sul posto e ho visionato le piante in questione e ho provveduto a scattare alcune foto che allego.
La situazione sembrerebbe provocata da un insetto, che spero presto di poter meglio identificare avendone catturati un paio di esemplari, che intendo sottoporre all’attenzione di alcuni docenti dell’Università di Foggia.
Detto insetto se responsabile, provoca rosure sulle foglie creando uno stress evidente alla pianta, non vorrei che a lungo andare tutto ciò possa determinare la morte delle piante in questione.
Per un controllo dello stesso potrebbero essere usati antiparassitari idonei, ma senza aspirare a tanto, solleciterei una drastica potatura delle piante che dovrebbe in qualche modo arginare il problema, confidando poi che con l’abbassamento delle temperature il problema si attenui fino a scomparire.
Trattandosi del resto di alberi di grandi dimensioni il rischio che si corre è che le piante deperendo, potrebbero diventare un rischio per l’incolumità dei cittadini.
Mi impegno sin da ora a contattare i docenti della Facoltà di Agraria perché possano coadiuvare il Comune in un’opera di monitoraggio e valutazione della situazione degli alberi cittadini, confido in Lei perché ci sia da parte delle Autorità competenti la massima disponibilità perché ciò sia fatto.
Foggia ha delle aree verdi stupende che però non possono essere abbandonate a se stesse e a volte basta veramente un minimo di collaborazione perché dette aree siano ben conservate.
Concludo dicendo che tutti i membri del GADD si impegneranno per fare in modo che ci sia una proficua collaborazione con l’Università di Foggia, che cercheremo in tutti i modi di coinvolgere.
Cordiali saluti.

“Gli Amici della Domenica – Foggia”


Gazzetta Web