GazzettaWeb.info
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Liceo Marconi di Foggia Giovedì 11 Gennaio la presentazione del liceo quadriennale

Scritto da antonietta pistone il 5/1/2018


Liceo Marconi di Foggia Giovedì 11 Gennaio la presentazione del liceo quadriennale

Il liceo Marconi unica scuola di Foggia ammessa alla sperimentazione

Il Liceo scientifico statale “G.Marconi” di Foggia è stato ammesso alla sperimentazione dei percorsi quadriennali. Lo ha reso noto il MIUR, pubblicando nei giorni scorsi l’esito del bando emanato il    18 ottobre: 100 le scuole d’Italia (10 in Puglia), tra licei e istituti tecnici, che potranno istituire una prima classe sperimentale.

                        La presentazione ufficiale del percorso quadriennale del liceo scientifico si terrà giovedì 11 gennaio p.v. alle ore 17.00 presso l’auditorium del liceo Marconi in via Danimarca. Interverranno il dirigente scolastico del liceo Marconi prof.ssa Piera Fattibene, il dirigente    dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia – Ufficio V Ambito Territoriale Foggia dott.ssa Maria Aida Episcopo.

                        Il liceo Marconi è l’unico istituto della provincia di Foggia ammesso alla sperimentazione.

                        Le iscrizioni saranno possibili a partire dal prossimo 16 gennaio.

                        Maggiori dettagli sull’articolazione del percorso e sulla organizzazione didattica saranno resi noti, nel corso della conferenza di presentazione, dal dirigente scolastico prof.ssa Piera Fattibene che si è detta orgogliosa di offrire alla città una opportunità di valorizzazione delle eccellenze.

“Il liceo quadriennale prevede naturalmente il raggiungimento degli stessi obiettivi formativi previsti dal percorso quinquennale di ordinamento. – ha affermato - Si tratta dunque non di un “percorso breve” ma di una rimodulazione in chiave innovativa dei programmi ministeriali e delle competenze    previste dal profilo in uscita dei licei scientifici, che mira ad allinearsi    agli standard europei. “


Gazzetta Web