GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

RICORDO D’ UN AMICO CHE NON C’E’ PIU’

Scritto da redazione il 8/6/2013


RICORDO D’ UN AMICO CHE NON C’E’ PIU’

Ieri, 7 giugno, festa del Sacro Cuore di Gesù è venuto a mancare in un incidente stradale nei pressi di Poggio Imperiale, Paolo Preziosi.
Parlare di Paolo non è difficile e ricordarlo lo sarà ancora meno.
Non scomodiamo alcuna retorica per quello che stiamo scrivendo.
Tutti lo vedevamo nel suo orto, che coltivava con passione e, come un novello Cincinnato, voleva tenere lontano i clamori ed il chiacchiericcio inutile e dannoso per tutti.
Accorreva se un amico lo chiamava. Tutti conoscono la sua lealtà e il senso dell’amicizia.
Amava Poggio Imperiale, di quell’amore fatto di rimpianto per i tempi passati e di desiderio di superare le annose divisioni per costruire un futuro più sereno e migliore.
Operava senza rimpianti, senza far trasparire amarezze e delusioni, in quanto capiva che tante erano le difficoltà per una serena convivenza.
Passo ogni giorno dal suo laboratorio, dove un’icona di S. Placido, patrono di Poggio Imperiale dondolante al vento, indicava silenziosamente che tutto gli stava bene.
Nel salutarlo ci si fermava a parlare del vangelo della domenica, di Sant’Agostino e di S. Francesco. Era mortificato per come era stato mal ricambiato da alcuni pseudo amici, ma nelle sue parole non trasparivano rancori o risentimenti, ma solo una fede ferma e la convinzione che chi ci aveva creato ci proteggeva e ci amava.
Arrivederci amico di una Poggio Imperiale che oggi ti piange e ti rimpiange.    

Antonietta Zangardi


Gazzetta Web