GazzettaWeb.info
COLLABORA
corsi
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

San Valentino festa dell'Amore

Scritto da redazione il 14/2/2012


San Valentino festa dell'Amore

Abbiamo scelto due bellissime poesie per due grandi poeti italiani, che hanno rappresentato la dissoluzione delle certezze del loro tempo, e incarnato il male di vivere. Le parole che adoperano per dire l'Amore sono semplici e dirette e, proprio per questo, piene di senso e profonde come il sentimento umano che vogliono esprimere. Con queste liriche, perciò, anche noi tutti di GazzettaWeb auguriamo un indimenticabile San Valentino a tutti gli innamorati...








Satura

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr'occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.

Eugenio Montale


Sogno d'amore
    
Se dovessi inventarmi il sogno
del mio amore per te
penserei a un saluto
di baci focosi
alla veduta di un orizzonte spaccato
e a un cane
che si lecca le ferite
sotto il tavolo.
Non vedo niente però
nel nostro amore
che sia l'assoluto di un abbraccio gioioso.

Alda Merini


Gazzetta Web