GazzettaWeb.info
ParlarePubblico
Sei qui: GazzettaWeb
Invia questa pagina ad un amico Versione stampabile

Trent'anni di AVIS a Poggio Imperiale

Scritto da edelpoggio il 26/12/2017


Trent'anni di AVIS a Poggio Imperiale

Grande soddisfazione per Nazario Mazzarella, presidente dell'AVIS comunale di Poggio Imperiale, per il meritato successo della manifestazione che annualmente fa il punto sulle finalità umanitarie che si propone.
La sezione di Tarranòve ha celebrato, venerdì 22 dicembre, i suoi primi trent'anni di vita. Fondata da don Giovanni Giuliani, il "nostro" amato don Nannino, in tutti questi anni l'AVIS comunale ha raggiunto traguardi importanti nel campo delle donazioni del sangue. Nel corrente anno sono state raccolte circa 250 sacche del prezioso liquido, tante per una cittadina di 2700 abitanti.
Alle 18.00 don Giuseppe Giuliani ha celebrato la Santa Messa presso la chiesa parrocchiale di San Placido. Nell'omelia ha messo in grande evidenza l'amore per il prossimo che sta alla base delle donazioni. Al termine del rito è intervenuto dal pulpito anche il presidente Mazzarella.
Successivamente, alle 20.30, la festa del donatore ha avuto il suo aspetto laico nella sala teatrale di via Oberdan.
Presenti diverse delegazioni di altri paesi della Capitanata (Lucera, Torremaggiore, San Severo tra le più importanti).
Ha condotto la serata il versatile Luigi Marinelli. Dopo l'intervento di Mazzarella, che ha evidenziato ancora una volta l'importanza di donare "una goccia di sangue" e dopo aver riassunto l'attività annuale della sezione, sono stati chiamati sul palco rappresentanti della cultura e del volontariato di questo piccolo "grande" borgo.
Fra questi l'editore delle edizioni del Poggio, Peppino Tozzi, lo scrittore Giuseppe Biscotti, la docente e scrittrice Antonietta Zangardi, fondatrice e coordinatrice del Centro Studi Territoriali “Simposio Culturale” di Poggio Imperiale, con alcuni giovani impegnati nell'iniziativa, Antonio Barbaro rappresentante dell’AVIS di Lucera, nonché consigliere Provinciale e Vincenzo Minischetti Presidente AVIS di San Severo. Gradito l'intervento del sindaco Alfonso D'Aloiso, che trent'anni fa fu tra i fondatori della nostra sezione.
Ha rallegrato la serata Antonio Covatta, attore cinematografico e televisivo, ma, soprattutto, cabarettista famoso per le sue esilaranti battute e citazioni musicali "che mettono alla berlina il mondo dei media, della pubblicità e della cronaca". Valente chitarrista ha doppiato per qualche tempo la voce del Gabibbo di "Striscia la Notizia". Nella serata terranovese, applauditissimo, ha dato il meglio di se stesso anche nel trasporre versi di poesie scelte dal pubblico presente sulle melodie di canzoni famose.



La serata si è conclusa davanti ad un ricco buffet, con pizza, rustici, bevande varie ed una gigantesca torta. Il beneagurante brindisi per un futuro ancora più esaltante nel campo delle donazioni ha concluso felicemente la serata dedicata ai primi trent'anni dell'AVIS di Poggio Imperiale.
Giucar Marcone
    


Gazzetta Web